Campagna elettorale

Volevo parlarvi della situazione che si è venuta a creare nel mio paesotto, un paesotto della pianura veneto-padana attiguo a una cittadina.

Il mio è un tipico paesotto che è passato dalla situazione di contadini a quel paesotto dove invece abitano persone con lavori nel terziario. Insomma, penso abbiate capito.

Così è arrivata la politica e le gare per le elezioni.

Il risultato? Tra un po’ si andrà alle votazioni e allora cosa ha deciso di fare l’attuale amministrazione? Di tagliare i pini che dissestano tutto il manto stradale della strada provinciale che collega il paesotto alla cittadina attigua.

Svantaggi per me? Beh, io abito in mezzo ai campi e sono abituato alla tranquillità. Però la mia via sbuca da una parte in mezzo alla strada provinciale appena citata e dall’altra in un altro quartiere non distante dall’altra estremità della provinciale, così fanno la deviazione per la mia via.

Spero solo la gente non si abitui ad usarla, se no sono fritto. Io adoro la tranquillità.

Basta

Tramite il Superbosca sono potuto venire a conoscenza di questo video.

Protesta di Wikipedia

Consiglio a tutti la lettura di questo articolo di wikipedia.

A quanto pare sta per arrivare l’ennesima cosa all’italiana.

È una cosa molto triste, poiché è uno dei progetti liberi più grandi.

Comunque io penso che quelli di wikipedia non debbano preoccuparsi: il server è nei Paesi Bassi, perciò fuori da giurisdizione italiana.

Non penso si metteranno a fare censure… Diventerebbero troppo impopolari.

Ragazzo si uccide per amore

A Conegliano, una città vicina a dove vivo io, la seconda per estensione nella provincia di Treviso, un ragazzo di 16 anni si è suicidato per delusione amorosa.

Cavolo, già la notizia è brutta anche perché già per tentare il suicidio bisogna “essere crudi”, però la cosa che fa più fa riflettere è anche come si è suicidato: sparandosi con la pistola del padre.

Mi dispiace dirlo, ma ancora una volta è un caso in cui un’arma da fuoco tenuta in casa non è stata usata, per come piace dire a chi la detiene, a scopo di difesa.

Dire che un’arma è una difesa è alquanto scorretto, infatti molte volte chi la ha per questo scopo la usa per compiere un delitto (vedi uccisione moglie/marito, etc).

Al ragazzo gli è stata data l’occasione in mano.

È vero che ho sentito altri casi di suicidio fatti per esempio per impiccagione e che l’uomo è precario, però questo ragazzo sapeva dove il padre teneva l’arma e alla fine ha premuto il grilletto.

Chissà il padre quanto pensa ancora che serve per difendersi quella pistola.

È cominciata la caccia...

…e il giramento vorticoso di maroni della domenica mattina.

Per chi non lo sapesse, sono contro la caccia.

Poi abitando in una zona “semi di campagna” quando comincia la caccia si sente dalle 6.30 il rumore di spari.

Non so cosa ci trovino ’sti vecchi, perché mi pare che solo loro continuino ad andare a caccia, a uccidere degli animali indifesi.

Che poi nei dintorni di dove abito ormai non c’è più niente…