Nokia CA-42

Il Nokia CA-42 è un cavo che in passato veniva utilizzato per connettere dei telefoni al computer. Presenta una presa USB e un connettore proprietario.

La cosa bella di questo cavo? È che in realtà nasconde un “convertitore” USB a seriale a livelli TTL, ovvero quelli usati nei microcontrollori e nei sistemi embedded in generale.

Tutto ciò ad un prezzo molto basso: io l’ho comprato su eBay per 3,58€. Un cavo fatto a posta con questa funzione costerebbe più di 10€.

Mi serviva perché un mio amico ha brickato un router, il quale era dotato di uBoot come bootloader. Secondo il wiki di OpenWRT questo sarebbe il miglior bootloader, però secondo me ha una grande carenza: la mancanza di una recovery mode tramite rete che invece ho riscontrato in Redboot (il che mi ha salvato più volte con la fonera 😈 ) e in Adam2/PSPBoot, così mi sono offerto di aiutarlo con la seriale.

Non riuscendo a far funzionare la solita interfaccia con un paio di transistor e avendo un MAX232 ma non un MAX2323 ho deciso che se dovevo comprare qualcosa, doveva essere questo cavo, come consigliavano su molti siti web.

E ha funzionato ovviamente, perciò finalmente ho risolto i miei problemi con le varie interfacce seriali 😊 .

Vi do un unico consiglio: ci sono molte “revisioni” di questo cavo, con cavi di diverso colore. Vi consiglio allora di usare un multimetro per trovare il colore del vostro e di non affidarvi ad internet.

Questa pagina contiene le istruzioni dettagliate per la buffalo linkstation, però sono universali per quanto riguardano il pinout del cavo 😉 .

Opera Mobile su Symbian: un must have

Ormai è più di un anno che ho un Nokia 5800.

Come telefono è abbastanza buono, però soffre della vecchiaia e ormai è sparito dai pensieri di Nokia, interessata a Windows Phone 7 per gli smartphone.

Il problema più grande secondo me è “web”, il browser di default di Symbian.

Oltre che la vecchiaia - un browser deve essere sempre aggiornato - è lento, si inchioda completamente, insomma, uno schifo, specialmente se comparato a Safari per iOS.

Esiste da tempo un’alternativa che ho sempre ignorato perché non volevo occupare risorse del telefono: Opera Mobile.

Mi chiedo come io sia riuscito a farne a meno. È tutta un’altra cosa.

È veloce ed elegante. Si è ispirato ad opera del desktop come funzionalità (accesso rapido alle tab) mentre come grafica si è un po’ ispirato - a mio avviso - al già citato Safari per iOS.

Non si inchioda mai ed inoltre è compatibile con CSS 3.

Ma la caratteristica che ho apprezzato di più è che finalmente ho le tab anche sul cellulare 😌

Perciò consiglio a tutti quelli che hanno symbian di installarselo.

Le contraddizioni di Nokia

Penso che il marchio di telefoni Nokia sia noto a tutti: sin da sempre Nokia era un passo avanti, faceva telefoni super resistenti in diverse fasce economiche etc etc etc.

Con i telefoni intelligenti, secondo me, però non sembra sia andata tanto bene: io ho un Nokia 5800 e come telefono va molto bene (intese funzioni di chiamata - messaggi), però come funzioni Smart fa un po’ pena: un’applicazione da migliorare, su tutte, è il browser web. Non è che sia malvagio ma Safari di iOS è anni luce avanti.

Insomma, Symbian al giorno d’oggi forse è un po’ superato dalla concorrenza di iOS e di Android, così, ormai mesi fa ha fatto una partnership con Microsoft per adottare Windows Phone 7 come sistema principale, e questa notizia mi è stata rinfrescata dalle recenti notizie su Windows Phone 7.5.

Se non lo sapevate, Nokia, anni fa ha comprato Trolltech, l’azienda che lavora sulle librerie Qt, librerie che, nate come software proprietario, sono diventate secoli fa software libero (LGPL) e animano software come il Desktop Environment K o Skype per Linux e molti altri software.

Sempre qualche anno fa ha cominciato a lavorare su Maemo, un sistema operativo per cellulari basato su GNU Linux che però è stato adottato solo per pochi modelli di telefono.

Nokia ha rifiutato la collaborazione di Moblin di Intel e della Linux Foundation.

Anche a me, come a Google del resto, sarebbe piaciuto che Nokia partecipasse ad Android, tuttavia ha sempre rifiutato e si è messa addirittura con Microsoft.

Il mio prossimo telefono? Chissà se sarà intelligente, e se lo sarà non sarà di sicuro marcato Nokia.

Nokia 5800

Penso che quando il microfono non vada più sia ora di cambiare telefono.

Ho così cambiato il mio 5200 con un 5800.

Ero tentato dal Vodafone Ideos ma alla fine questo cell ha vinto 😉

L’ho preso al nuovo iper coop per 119€ (in molti negozi è a 200!!) con tanto di supporto per usarlo come GPS e microSD da 8GB.

Mi piace dalle prime impressioni.

L’ho trovato comodo e intuitivo.

Quelli che dicono che si va lenti a scrivere vuol dire che non l’hanno usato perché io al momento con il pennino incluso (sia pennino che plettro che però non ho ancora provato) vado bene.

Poi ha anche la wireless, così mi permette di risparmiare non pochi dindini.

Ho provato le mappe e tutto sommato sono abbastanza accurate.

L’unica cosa è che devo fare un tema VDFN Mobile…

Nokia N900: carino...

È già da tempo che si parla di Maemo.

Questa è la distribuzione di GNU Linux 1 di Nokia per i suoi cellulari.

Un cellulare con maemo è il Nokia N900.

Il link porta alla sua scheda tecnica/pubblicitaria e da vederlo così a prima vista non è malvagio, anzi è carino, anche come design!

Sinceramente io come cellulari tengo per la nokia (ho uno stagionato 5200).

Questa impresa è sostenitrice del software libero e di Linux, infatti ha comprato Troll Tech2 e ha pure intenzione di sostituire Symbian con questo Maemo…

Una cosa però: se a Nokia sta così a cuore Linux, perché non fa un bel nokia pc suite anche per GNU?

Magari in qt3 visto che le possiede…

Footnotes

  1. basata su Debian 😁
    ^top
  2. ditta che produce le Qt, un acquisto fatto abbastanza tempo fa
    ^top
  3. anche se mi piacciono di più le gtk…
    ^top