GtkPod e Debian Multimedia

Era da un po’ che su Debian Sid avevo problemi ad installare GtkPod, il miglior programma per gestire gli iPod da Linux.

Purtroppo Rhythmbox è un po’ limitato sotto certi aspetti, così volevo installare questo programma. C’era un problema di dipendenze però, che tuttavia era causato da Debian Multimedia.

Infatti libgtkpod1 era più recente nei repo ufficiali, tuttavia APT mi selezionava i repo alternativi perché avevano più priorità.

La soluzione è abbastanza semplice: modificare il file /etc/apt/preferences aggiungendo queste righe:

Package: libgtkpod1
Pin: release o=Debian,a=unstable
Pin-Priority: 999

Package: *
Pin: origin www.debian-multimedia.org
Pin-Priority: 850

Ora dovrebbe funzionare tutto, altrimenti date un apt-get update.

Enjoy Linux 😊

Rhythmbox e problemi con la sincronizzazione di iPod Touch

Mi è capitato per la prima volta da molto tempo di non riuscire a sincronizzare il mio iPod Touch tramite il programma Rhythmbox.

Con il copia e incolla mi dava un errore di segmentazione mentre con il drag and drop mi dava un errore di Dbus.

Così dopo una breve ricerca sul web ho trovato la soluzione.

La traduco in italiano per i pigri 😊

  1. Aprite il file manager sulla home directory e poi sul campo dell’indirizzo digitate questa cartella: .gconf/apps/rhythmbox/state/ipod.
  2. Una volta arrivati qui eliminate il file %gconf.xml.
  3. Aprite Rhythmbox, il tutto dovrebbe andare ora 😉

Se volete fare più rapidamente aprite un terminale e scrivete rm .gconf/apps/rhythmbox/state/ipod/%gconf.xml. Il simbolo di percentuale mi pare sia un carattere che non comporta problemi.

Come taggare i file musicali (+ comando per convertire gli ogg in mp3)

Dopo che tempo fa avevo rippato dei cd, volevo metterli sul mio iPod, però i file erano in Ogg, mentre l’iPod non vuole ogg ma mp3 (o altri formati).

Prima di tutto ecco come convertire (da shell posix ovviamente!):

Attenzione: questo comando eliminerà il file ogg originale! Per fare sì che non lo elimini, togliere rm “$i” “`basename “$i” .ogg`.wav”;.

for i in *.ogg; do ogg123 --device=wav --file="`basename "$i" .ogg`.wav" "$i"; lame "`basename "$i" .ogg`.wav" "`basename "$i" .ogg`.mp3"; rm "$i" "`basename "$i" .ogg`.wav"; done;

vi serve il pacchetto con ogg123 e lame.

Purtroppo però così perdete i tag.

SoundJuicer mi aveva fatto in automatico con MusicBrainz, così io ho utilizzato picard, il prodotto di music brainz, e Linux PRO di agosto mi era capitato a fagiuolo…

Installatelo dal vostro gestore di pacchetti oppure compilatelo o scaricate i file binari/installer dal sito ufficiale (Linux/Mac/Windows).

Poi apritelo.

Io ho adoperato 3 pannelli rispetto ai 2 di default: quello dei file. … [Leggi il resto]

Maledetto WMA

Il wma è proprio il peggior codec che esista per la portabilità!

Intanto perché è della microsoft, poi perché niente te le converte…

Anche su Windows c’è il problema di un buon software per convertirli.

Comunque, tornando al problema, mi serviva convertirli perché l’iPod non supporta wma.

Comunque ho trovato come soluzione l’uso di mplayer e lame naturalmente… Tutto software libero (GPL o LGPL).

Se vi trovate anche voi così vi dono un comando preso da linuxquestions:

# Rippa con Mplayer, codifica con LAME
for i in *.wma ; do mplayer -vo null -vc dummy -af resample=44100 -ao pcm:waveheader "$i" && lame -m s audiodump.wav -o "`basename "$i" .wma`.mp3"; done

Ecco il tutto…

Comunque per chi fosse interessato e usa Windows: Mplayer io l’ho preso da Any Video Converter, mentre LAME l’ho preso da RareWares.

Ora andrò a cercare anche bash per Windows…