Abbandono sLANchat

È passato poco più di un anno da quando ho parlato per la prima volta di sLANchat, Simple Local Area Network Chat, quella che doveva appunto essere una semplice chat standalone.

Le idee erano anche buone, tuttora le considero buone, tuttavia è continuata a rimanere un “todo”.

Ho però deciso che non lo sarà più, infatti per varie motivazioni non completerò, almeno per il momento il progetto.

Una delle motivazioni è sicuramente dovuta al tempo che scarseggia sempre di più e quello che posso passare al computer o per hobby vari è incanalato in dei determinati progetti, anche grossi.

Inoltre una chat è un software difficile da costruire, un software così detto real-time.

Già a farne una che si appoggia su AJAX e PHP ho avuto qualche problema, figurarsi questa a cui oltre che alle funzioni già create per la chat stile web, dovrebbe avere anche tutte le funzionalità di rete e una grafica, cosa che per il momento non ho abilità di creare.

Poi sinceramente non mi ero neanche informato più di tanto nel web, dove però ci potrebbero essere una strage di progetti simili.

Perciò, mi dispiace ammetterlo ma sono costretto a rinunciare (anche) a questo progetto.

Un nuovo progetto: una semplice chat per la LAN

Mi è saltata in mente un’idea che ora voglio sviluppare con la base dei Deep Purple che mi aiuta.

Vorrei realizzare una chat che come caratteristiche abbia:

  • L’uso tramite LAN
  • Non troppe funzioni (come IRC o Jabber)
  • Funzioni (anche) sotto Windows (purtroppo non posso mettere linux ☹️ )
  • Il client abbia pochi file, un eseguibile e magari qualche DLL
  • Sia server che client non devono lasciare traccia sul computer

Detto ciò, per il server ho scelto python perché lo farò partire direttamente da chiave usb e è di facile modifica, il client in un linguaggio compilato, come C o C++. Non so ancora che toolkit usare… Mi piacerebbero le GTK ma non ce la faccio con pochi DLL mi sa.

Come formato per “parlarsi” userò XML perché è di sicuro documentato, vedi tipo RSS, XML-RCP e tutti sti esempi col python.

Ho già avuto delle idee su come sarà il codice XML ma lo pubblicherò più avanti.

La licenza sarà ovviamente GNU GPL.