40 anni di The Dark Side of The Moon

Non scrivo molto spesso sulla musica, ma non posso lasciar scappare quest’occasione, ne avrò una simile, e probabilmente ancora più grande e importante, solo fra 10 anni.

tdsotm.png

Il 24 marzo 1973 fu pubblicato The Dark Side of The Moon e da allora è diventato un simbolo.

Un simbolo della musica del 20° secolo, una pietra miliare che tutti, anche a chi non piace questo genere, in qualche modo conoscono. Non c’è generazione che non lo conosca.

Un concept album spettacolare che parla della pazzia umana e lo fa in un modo talmente stupendo che a parole non si può descrivere: solo ascoltandolo lo si può capire.

Io l’ho conosciuto fin da piccolo piccolo poiché ogni tanto mio padre lo ascoltava. Rimanevo affascinato in particolar modo dagli intro di Time e di Money. Ovviamente non ne capivo il contenuto.

L’ho ripreso in seguito, quando potevo apprezzarlo meglio, e da allora è uno dei miei album preferiti.

Il potere suggestivo che ha quest’album, basato anche sulla variazione che c’è tra le varie canzoni, è enorme: è capace di evocare tantissime immagini diverse.

Se mi chiedessero una lista di pochi album da salvare dalla distruzione della musica sicuramente The Dark Side of The Moon sarebbe tra questi.

Ovviamente è d’obbligo ringraziare tutti gli autori di quest’opera meravigliosa, Pink Floyd in primo luogo ma anche tutti coloro che hanno contribuito nella realizzazione. Spero che il successo avuto in questi anni continui anche in futuro perché è tutto meritato.

L'uso di belle canzoni della TV ha stufato

Ennesimo mio post sulla TV…

Ma vi pare che debbano sempre usare belle canzoni per schifezze?

Il top lo ha dato la trasmissione “Ciao Darwin” di canale 5 venerdì scorso.

Hanno messo The Great Gig In The Sky da The Dark Side Of The Moon (1973) dei Pink Floyd per il confronto fra donne naturali e rifatte…

Non so se tutti la conoscono, ma parla della paura di morire e ha un assolo di voce da paura…

Applicarla a un argomento così volgare è stata proprio una cosa che non so neanche definire, ma alquanto fastidiosa.

Pink Floyd - Money

È da un po’ di giorni che ho in testa la canzone Money dei Pink Floyd.

Eccola qui:

Money, get away
Get a good job with good pay and you’re okay
Money, it’s a gas
Grab that cash with both hands and make a stash
New car, caviar, four star daydream
Think I’ll buy me a football team

Money, get back
I’m all right jack keep your hands off of my stack
Money, it’s a hit
Don’t give me that do goody good bullshit
I’m in the high-fidelity first class traveling set
And I think I need a learjet

Money, it’s a crime
Share it fairly but dont take a slice of my pie
Money, so they say
Is the root of all evil today
But if you ask for a raise it’s no surprise that they’re
Giving none away

Pink Floyd, Money da The Dark Side of The Moon

Ed ecco la traduzione:

Soldi, andate via
Trova un buon lavoro con un’alta paga e sei okay
Soldi, sono uno spasso
Prendi questo denaro con due mani e fanne un gruzzolo
Nuova macchina, caviale, quatro stelle pre sogni ad occhi aperti
Penso comprerò una squadra di football

Soldi ritornate
Mi sento bene, jack, togli le mani dal mio mucchio
Soldi, sono il top
Non mi danno che buone buone cazzate
Sto viaggiando nella prima classe d’alta fedeltà
E penso di aver bisogno di un learjet1

Soldi, sono un crimine
Dividili equalmente ma non toccare la mia fetta di torta
Soldi, così si dice,
Sono la causa del male di oggi
Ma se mi chiedi del progresso non è una sorepresa che lo siano
Non ti danno niente, via via via

Footnotes

  1. Aereo come quelli che sono usati dalla cia
    ^top