Windows 8

Finalmente col periodo delle festività ho avuto un po’ di tempo per poter provare Windows 8.

Tenete conto che il passaggio per me è stato diretto da XP a 8, senza avere le altre versioni nel quotidiano, ma solo a volte. Poi pensate anche che sono abituato a usare Linux con GNOME 3, che non è un dettaglio trascurabile.

Quest’articolo rimarrà abbastanza sul superficiale perché non ho avuto molto tempo per testare tutto.

Questa volta quelli della Microsoft hanno fatto un buon lavoro, su certi aspetti.

Il sistema è molto rapido ed è più pronto di tutti gli altri Windows, anche di Seven, il che è cosa buona e giusta, perché ritengo che il problema più grosso che più o meno tutte le versioni di Windows hanno avuto fosse la lentezza nell’eseguire un comando dopo che gli è stato dato dall’utente. Forse 8 è veloce anche perché è appena installato, vedremo in futuro.

Il resto più o meno mi pare come 7: l’installazione semplice e veloce, l’hardware è riconosciuto abbastanza bene, ho dovuto installare solo lo scanner e con la stampante inizialmente non mi ero trovato, ma l’aveva riconosciuta.

Quanto alla grafica del desktop anche. È abbastanza elegante, anche se hanno rimosso Aero. … [Leggi il resto]

Windows 8 Developer Preview

Qualche giorno fa è stata rilasciata la versione “Developer Preview” di Windows 8.

Io non l’ho provata (per la poca voglia di toccare lo schema di partizionamento, la mancanza di tempo etc) ma ho guardato qualche video su YouTube e ho letto un articolo su net.tutsplus.

Da quel che si vede con l’interfaccia standard hanno fatto dei processi anche buoni, per esempio la finestra del trasferimento file o il task manager oppure la possibilità di far montare direttamente al sistema operativo i file iso.

L’esplora risorse secondo me ha una barra degli strumenti troppo alta. E una piccolezza sono i bottoni, tornati ad essere squadrati.

Poi queste cose che non mi piacciono magari saranno (o sono, ripeto che non ho provato) personalizzabili.

Finora ho parlato del Desktop Standard… ma veniamo alla vera novità di Windows 8: la UI Metro.

Come mai gli sviluppatori si stanno convertendo a cose così orribili per l’elenco applicazioni e così via?

Magari con il touch screen è anche comoda questa grafica, ma da come ho letto col mouse non funziona neppure bene.

Poi non ne vedo più di tanto l’utilizzo pratico nella vita quotidiana.

Forse sono un po’ tradizionalista, o forse sono un po’ chiuso mentalmente ma portare le interfacce degli smartphone sui computer non mi pare un’idea bellissima.

Boh, vedremo gli sviluppi futuri. Comunque mi penso che in effetti se se la sentono di fare un cambiamento così radicale che facciano pure, visto che la major release di windows non esce ogni 6 mesi.

Computer o giocattoli?

Leggendo un po’ così per il web ho sentito di un video di Windows 8. All’inizio non ero interessato, ma il tanto parlare di una rivoluzione mi ha incuriosito.

Ecco il video: (Microsoft che usa servizi della concorrenza 😁 )

Vedendolo mi sono detto: ma vogliamo computer o giocattoli?

In pratica la “rivoluzione” di cui tutti parlano è far diventare il computer più ispirato agli smartphone…

Un momento, un momento! Come?

Il tradizionale sistema di un computer funziona già molto bene, infatti tastiera e mouse sono molto comodi, soprattutto se si devono passare ore a scrivere al computer.

Non penso che uno schermo touch screen, almeno ai livelli di oggi, possa essere altrettanto comodo per trascorrere molto tempo al computer, sia in ambito lavorativo che in ambito domestico.

Inoltre il pulsante start o il pannello superiore di Mac o le mille combinazioni di pannelli degli ambienti grafici di GNU Linux sono già molto comodi.

Purtroppo sembra che questa sia la strada per l’evoluzione delle interfacce grafiche.

Mi chiedo che influssì avrà sul software libero.

Se già GNOME Shell era molto criticato per la sua radicalità mi chiedo come diventerà dopo questi video.

Comunque Windows 8 (questo è l’attuale nome che ha) se continuerà ad avere questo tipo di cambiamenti dovrà essere introdotto per bene, altrimenti la microsoft potrebbe essere come windows vista.