Un'idea per Windows Update

Nell’ultima versione, Avast ha integrato una funzionalità molto interessante: l’aggiornamento dei software.

Chi è abituato a usare Windows non sa cosa la comodità dei gestori di pacchetti, cosa che comunque risulterebbe impossibile allo stato attuale in questo sistema operativo per svariate motivazioni, come per esempio che esiste troppo software per questa piattaforma. Fanno forse un po’ eccezione le App della Metro UI, ma per il momento non parliamo di quelle.

Così mi è venuta un’idea di fusione tra le due cose: uno schema standard per lo scambio delle informazioni di versione.

Attualmente i software su Windows quando vengono installati aggiungono informazioni sul registro di sistema, visibili quando si va per esempio nel pannello di controllo a disinstallarle. Tra queste per esempio c’è anche il produttore etc (non in tutte però).

Bisognerebbe aggiungere a queste informazioni una chiave dove inserire un URL HTTP(S) che una volta contattato dà in output l’ultima versione del programma, come aggiornarla etc.

In pratica si potrebbe aggiungere una sezione a Windows Update, chiamata per esempio “Programmi di terze parti” e Windows dovrebbe contattare il server, mandando per esempio come parametri GET/POST la versione attuale, la versione del sistema operativo e l’architettura.

In risposta il server dovrebbe dare un file in un formato diffuso, come XML o JSON, dove indica l’ultima versione del file, l’URL e altri dati utili.

Per l’utente finale sarebbe molto più facile tenere traccia di tutte le applicazioni installate e aggiornarle, magari con un solo click. Sarebbe veramente un passo in avanti.

Non sarebbe un vero e proprio gestore di pacchetti, in quanto non prevedo un sistema di dipendenze, però sarebbe sempre meglio che niente.

Coltiva (GNU) Linux e non Windows

Questa è una frase molto diffusa:

Coltiva linux perché Qindows si pianta da solo

È vero che windows si pianta da solo, ma linux si nutre da solo (gestore di pacchetti, comodo ah? Aggiornamenti rapidi)…

Perciò coltiva linux, fagli le prime cure (manutenzione varia, configurazione) e poi lascia che faccia lui il resto…

L’aggiornamento di tutti i programmi windows invece è una rotta semplicemente!