WireGuard e NetworkManager

Contestualizzazione

Mentre ero in Erasmus in Norvegia, avevo provato WireGuard per rimanere connesso alla rete di casa, in cui si trova il mio NAS.

Da allora, ho continuato a usarlo abbastanza. Qualche volta ho usato ancora OpenVPN, ma preferisco parecchio WireGuard, principalmente perché è molto più leggero e evita che il mio router faccia da collo di bottiglia, e perché è molto più semplice da configurare.

Altre caratteristiche a suo favore sono che a Marzo di quest’anno è stato direttamente integrato nel kernel Linux e che a tal proposito il suo autore ha fatto fare una verifica di sicurezza a terze parti, che hanno espresso un giudizio positivo. Si può volere di più?

Be’, in realtà sì. Per diverso tempo, per avviare la VPN ho usato uno script shell, che aveva bisogno di essere eseguito da root. Questa soluzione non mi entusiasmava troppo, e avrei preferito un’integrazione con Network Manager, possibilmente con la GUI. … [Leggi il resto]