InfocertID e SPID: meglio di no

Dopo l’acquisto del dominio pierov.org, OVH mi ha mandato la fattura elettronica, nonostante io faccia acquisti come un privato per fini personali.

Casualmente, avevo fatto ieri il procedimento con mio padre, che invece è un libero professionista, quindi sapevo già più o meno come funziona il portale fatture e corrispettivi; inoltre, sono in possesso di due possibili modalità di autenticazione: sia la CNS (carta nazionale dei servizi), che dello SPID.

In particolare, visto che non avevo voglia di abilitare la prima, creare una password, che magari sarebbe stata vincolata all’uso della smart card, ho deciso di usare il secondo.

In realtà mi ero registrato a SPID senza un motivo ben preciso, un po’ perché era gratis, un po’ perché volevo usare la CNS con un lettore che avevo da un po’ e non avevo mai usato. Quando mi sono registrato i provider erano solo tre, e di questi solo InfoCert permetteva la registrazione tramite CNS, quindi ho scelto di registrarmi con loro. Dopo è passato più di un anno, mi hanno fatto il rinnovo sempre gratuito, ma in realtà non avevo mai usato queste credenziali.

La registrazione, da quanto mi ricordo, era andata abbastanza bene, mi avevano anche chiesto un codice PIN da usare per la generazione delle OTP e fin là tutto a posto. L’unico problema è che non mi ero segnato la password che avevo usato e oggi, a distanza di più di un anno, non me la ricordavo più. … [Leggi il resto]

Aggiornamento del sito

Come avevo già annunciato nel post in cui parlavo di Whoosh, mi sono attivato per dare una buona rinnovata al sito, e finalmente ci sono arrivato.

I cambiamenti sono stati parecchi, partendo dal nuovo dominio, passando per il nuovo software, arrivando alla nuova grafica.

Il dominio è stata una vera e proprio questione di immagine: da tanti anni sto usando PieroV come nickname su diversi servizi, volevo quindi riflettere questo cambiamento anche sul mio sito, anche perché lo username vecchio poteva portare a fraintendimenti.

Invece riguardo la grafica, fortunatamente stavo già usando una grafica liquida, con misure in percentuali, ma era ancora una grafica da anni 2000, era ora di aggiornarla 😊 . Sono passato a Bootstrap, con qualche personalizzazione ai colori, ho ridotto di molto il numero di widget e li ho messi sotto, anziché come sidebar, aumentando notevolmente l’importanza dei post veri e propri. Inoltre questo mi ha permesso di unire grafica di desktop e dispositivi mobili, anziché avere due siti diversi. … [Leggi il resto]